Per quanto tempo si può utilizzare un'idropulitrice?

BISON Santy
BISON Santy

Salve, sono Santy, il finanziatore di bisonclean.com. Sono nel settore delle macchine per la pulizia da più di 5 anni e lo scopo di questo articolo è quello di condividere con voi le conoscenze relative alle idropulitrici dal punto di vista di un fornitore cinese.

Per quanto tempo si può utilizzare un'idropulitrice? Questa è una delle domande più frequenti che riceviamo da BISON. In qualità di titolari di un'azienda di lavaggio a pressione, trascorrerete molto tempo utilizzando le vostre idropulitrici. Potrebbero esserci 8 ore al giorno in cui voi e il vostro team non fate altro che far funzionare la vostra unità! Ma è necessario far riposare la macchina durante la giornata? Se sì, con quale frequenza?

Come professionista fornitore di idropulitriciBISON lo spiegherà per voi. In questo articolo troverete le risposte a quanto tempo è possibile far funzionare un'idropulitrice e a molte altre domande correlate che potreste incontrare.

Per quanto tempo può funzionare un'idropulitrice

Fattori che influenzano il tempo di funzionamento delle idropulitrici ad alta pressione

Il tempo di funzionamento di un'idropulitrice può essere influenzato dai seguenti fattori:

Idropulitrici elettriche e a gas

Se si investe in un'idropulitrice a benzina, il tempo di funzionamento della macchina dipenderà dalle dimensioni del serbatoio e dalla velocità con cui la macchina brucia il carburante. Le idropulitrici elettriche non consumano carburante come quelle a gas, quindi il tempo di funzionamento di un'idropulitrice elettrica è più incerto di quello di un'idropulitrice a benzina. Se si tratta di un'idropulitrice a batteria, il tempo di funzionamento dipende principalmente dalle dimensioni della batteria. Se si tratta di un'idropulitrice elettrica di grandi dimensioni, il tempo di funzionamento sarà molto più lungo.

Utilizzate soluzioni per la pulizia

La maggior parte dei proprietari di immobili esegue l'idropulitura spruzzando la soluzione detergente direttamente sulla superficie, mentre altri la distribuiscono attraverso una macchina. In quest'ultimo caso, il liquido detergente deve essere reintegrato durante il processo di pulizia.

Utilizzate un serbatoio d'acqua?

Se si lavora in cortile o al chiuso, il tempo di funzionamento non è limitato dalla quantità d'acqua. Se si lavora all'esterno, il tempo di funzionamento dipende dalla quantità d'acqua presente nel serbatoio. Ricordate: non utilizzate l'idropulitrice senza acqua.

In breve, è necessario dare rondelle di pressione del carburante più tempo di riposo rispetto a idropulitrici elettriche. In ogni caso, le idropulitrici dovrebbero fare una pausa dall'uso continuo ogni 30 minuti. Tuttavia, altri fattori, come le condizioni esterne, l'attrezzatura specifica e il livello di potenza di pulizia richiesto, determineranno la frequenza raccomandata dei tempi di inattività.

Indipendentemente dalla potenza dell'idropulitrice, non è una buona idea lasciarla in funzione troppo a lungo, poiché ciò aumenta il rischio di surriscaldamento della macchina. Cosa succede se l'idropulitrice viene usata troppo? In qualità di produttore qualificato di idropulitrici, negli ultimi anni abbiamo aiutato i clienti a risolvere molti problemi post-vendita causati dall'uso eccessivo delle idropulitrici. Sulla base delle esperienze passate, BISON indica i possibili problemi.

Perché è necessario sapere per quanto tempo è possibile far funzionare l'idropulitrice in modo continuo?

Uso eccessivo dell'idropulitrice

Se avete mai usato un'idropulitrice, saprete che è facile che si surriscaldi. Questo vale anche per i modelli a gas. I modelli elettrici sono molto più tolleranti, ma si spengono comunque se diventano molto caldi. Pertanto, conoscere Per quanto tempo è possibile utilizzare un'idropulitrice prima di fare una pausa è fondamentale. Ma non si tratta solo di evitare il surriscaldamento dell'idropulitrice.

Questo non solo contribuisce a prolungare la durata dell'investimento, ma assicura anche che la macchina venga utilizzata nel modo più sicuro ed efficiente possibile. Vediamo alcuni rischi associati a un utilizzo troppo prolungato dell'idropulitrice:

  • Surriscaldamento

Come abbiamo detto, uno dei rischi più significativi è il surriscaldamento. Questo può danneggiare i componenti interni e comportare costose riparazioni o sostituzioni. Non è un investimento da fare due volte se si può evitare, quindi è essenziale prevenire il surriscaldamento.

  • Prestazioni scarse

Un altro rischio è che la macchina inizi a funzionare male. Ciò potrebbe essere dovuto alla perdita di elettricità o di pressione dell'acqua. Una lavatrice elettrica poco efficiente è un danno per l'azienda. Crea inefficienze che riducono la redditività.

  • Problemi di sicurezza

Infine, ci sono i problemi di sicurezza. Se la macchina non funziona correttamente, può danneggiare voi e il vostro team. 

Sapere per quanto tempo è possibile far funzionare l'idropulitrice in modo continuativo è uno dei tanti elementi critici della manutenzione di un'idropulitrice. Dopo aver esaminato alcuni rischi, rispondiamo alla domanda di oggi: per quanto tempo è possibile utilizzare l'idropulitrice in modo continuativo?

Per quanto tempo si può utilizzare l'idropulitrice?

Per quanto tempo si può usare l'idropulitrice

La risposta a questa domanda dipende da molti aspetti, tra cui il tipo di macchina e le condizioni di utilizzo. Ecco un'analisi più dettagliata di ciascun aspetto:

  • Tipo di macchina

Le idropulitrici possono funzionare per circa 30 minuti prima di richiedere una pausa. I modelli elettrici possono funzionare per un'ora o poco più. Se utilizzate un'idropulitrice ad acqua calda, dovrete pulirla più spesso, circa ogni 15 minuti. Naturalmente, le migliori idropulitrici funzionano più a lungo dei modelli inferiori. Questo fa parte di ciò che le rende "le migliori".

  • Le condizioni

Anche le condizioni operative influiscono sulla durata del funzionamento della macchina. Se fuori fa caldo, la macchina si surriscalda più rapidamente. Allo stesso modo, l'utilizzo per lavori di pulizia intensivi sottopone i componenti a maggiori sollecitazioni e richiede pause più frequenti.

Ora abbiamo risposto alla domanda: per quanto tempo si può utilizzare l'idropulitrice in modo continuo? - Vediamo alcuni consigli di sicurezza per il funzionamento della macchina:

C'è un modo per prolungare l'autonomia della mia idropulitrice?

Il tempo è denaro e i tempi di inattività per far riposare l'idropulitrice sono una perdita di tempo e, quindi, di denaro. Potreste pensare se c'è qualcosa che potete fare per evitare questo tipo di fermo macchina. Fortunatamente, ci sono alcune cose che si possono fare per aiutare la macchina a funzionare più a lungo:

  • Utilizzare un'impostazione di pressione più bassa. In questo modo si riduce la pressione sulla pompa e si evita il surriscaldamento.
  • Utilizzare una punta più grande. In questo modo, si consentirà il passaggio di una maggiore quantità d'acqua, che contribuirà a mantenere l'unità più fresca.
  • Utilizzare un tubo di prolunga. L'estensione del tubo consente una maggiore flessibilità e riduce il rischio di attorcigliamenti, che possono causare una riduzione del flusso d'acqua e un aumento del calore.
  • Fate una pausa. Come abbiamo detto, è essenziale far riposare la macchina durante la giornata, anche se solo per pochi minuti. In questo modo si evita il surriscaldamento e si aumenta la durata complessiva della macchina.

Altri consigli di sicurezza per l'utilizzo di un'idropulitrice

Sapere per quanto tempo è possibile far funzionare ininterrottamente la propria idropulitrice è fondamentale per mantenerla in condizioni ottimali. In questo modo si migliorano le prestazioni di pulizia, si mantengono in funzione le macchine e si garantisce la sicurezza di tutti gli operatori e di chi si trova nelle vicinanze. Ma non è possibile fare tutto il possibile per ottimizzare la sicurezza dell'idropulitrice. Ecco altri suggerimenti per mantenere la macchina sicura e migliorare le prestazioni:

  • Ispezionare l'attrezzatura prima di ogni utilizzo.
  • Non puntare mai l'ugello verso altri o verso se stessi.
  • Controllare che non ci siano perdite.
  • Utilizzate la tecnica corretta per il lavoro da svolgere.
  • Seguire le istruzioni del produttore.

Seguendo questi consigli, potrete mantenere la vostra idropulitrice sicura e funzionante al meglio, indipendentemente dal tempo di funzionamento continuo. 

Il ruolo del termostato nella regolazione della temperatura di una lavatrice ad alta pressione

Il termostato è essenziale per la maggior parte delle macchine, se non per tutte. È un accessorio che regola la temperatura, mai al di sopra o al di sotto della temperatura ottimale. Pertanto, è necessario capire come funziona il termostato dell'idropulitrice elettrica per risolvere i problemi di surriscaldamento.

Le idropulitrici possono avere termostati regolabili o non regolabili. Naturalmente, l'acqua si riscalda oltre la temperatura ottimale. La diagnosi del termostato mentre il riscaldamento persiste aiuterà a risolvere il problema o a confermare il guasto. Il termostato fisso mantiene la temperatura dell'acqua desiderata attivando e disattivando gli ugelli del bruciatore.

Affinché il termostato funzioni in modo efficace, è necessario impostarlo sulla temperatura desiderata. Non preoccupatevi se la temperatura dell'acqua si alza e si abbassa di tanto in tanto. Tuttavia, per ottenere una temperatura costante dell'acqua, è necessario ridurre la potenza termica dell'ugello del bruciatore.

Al contrario, un'idropulitrice con termostato non regolabile presenta una sfida diversa. Dato che gli ugelli del bruciatore sono costantemente in funzione, ci si aspetta che la temperatura dell'acqua aumenti continuamente mentre la macchina è in funzione. In questo caso, utilizzare un interruttore di sicurezza per controllare il surriscaldamento. L'interruttore di sicurezza si spegne una volta raggiunta la temperatura dell'acqua preimpostata.

tempo di utilizzo dell'idropulitrice

Come prevenire il surriscaldamento dell'idropulitrice

Esistono alcuni consigli per evitare il surriscaldamento dell'idropulitrice:

Usare l'idropulitrice in modo intermittente per evitare il surriscaldamento

Questo vale sia per le idropulitrici a gas che per quelle elettriche. Non utilizzatele per lunghi periodi. Spruzzare con un'idropulitrice elettrica per 10-20 secondi, quindi rilasciare il grilletto. In questo modo il motore si arresta. Attendere 5-10 secondi prima di procedere.

Di solito ciò avviene quando ci si sposta in una posizione leggermente diversa. Durante questo periodo, la pompa di lavaggio ad alta pressione si raffredda.

Questo vale anche per le idropulitrici a gas. In questo caso, si consiglia di spegnere il motore se l'idropulitrice diventa molto calda. È possibile farlo dopo circa 20-30 minuti, quindi fermarsi per 3-4 minuti. Se l'idropulitrice è esposta al sole e si utilizza un'alta pressione, consigliamo un tempo leggermente inferiore.

Utilizzare una pressione più bassa per evitare il surriscaldamento dell'idropulitrice.

Quando si utilizzano pressioni più basse, la pompa si riscalda meno. In molti casi, pressioni così elevate non sono necessarie. Come è noto, più alta è la pressione, più calda sarà la pompa e più velocemente si riscalderà.

Utilizzare una pressione dell'acqua sufficiente per evitare il surriscaldamento dell'idropulitrice.

Quando la pressione dell'acqua è insufficiente, la pompa non riceve abbastanza acqua per raffreddarsi. Le pompe delle idropulitrici utilizzano l'acqua per raffreddarsi e richiedono una certa pressione minima per funzionare correttamente.

La pressione minima dell'acqua varia a seconda del modello; è possibile trovarla nel manuale d'uso. Si chiama galloni al minuto (GPM). La maggior parte delle idropulitrici disponibili menziona un minimo di 2 GPM. La maggior parte di esse funzionerà a pressioni inferiori, con maggiori possibilità di surriscaldamento.

Suggerimento: se la pressione dell'acqua è bassa, non lasciate l'idropulitrice accesa per troppo tempo. Lasciatela raffreddare a lungo. Le idropulitrici sono progettate anche per una pressione minima dell'acqua inferiore.

Non utilizzare l'idropulitrice al sole per evitare il surriscaldamento.

Quando l'idropulitrice è al sole, può riscaldarsi più rapidamente. Provate a spostare l'idropulitrice in un luogo all'ombra. Ad esempio, sotto un albero o accanto a un altro oggetto.

Conclusione

Vi sarete resi conto dell'importanza di effettuare le pause della vostra macchina per l'idropulitrice a intervalli regolari. Questo non solo prolunga la vita della macchina e ne previene l'usura. Ma aumenta anche le prestazioni dell'idropulitrice. Anche se i tempi di inattività fanno schifo, potete occuparvi di altre cose mentre la macchina si raffredda e, al vostro ritorno, l'unità sarà pronta a lavorare in modo più efficiente. 

Ora siete pronti per iniziare a pulire come un professionista. Siete fortunati se avete bisogno di una gamma di affidabili idropulitrici commerciali a caldo e a freddo. BISON si è guadagnata la reputazione di fornitore all'ingrosso di idropulitrici #1 della Cina. Abbiamo ogni tipo di macchina di cui la vostra azienda ha bisogno, indipendentemente dal settore di attività. Consultate il nostro ampio catalogo o chiedeteci una consulenza. Siamo felici di aiutarvi a ottenere la pulizia di cui avete bisogno. Non c'è niente di più pulito di BISON - e se non ci credete, è ora di vederlo con i vostri occhi!

Per quanto tempo è possibile far funzionare un'idropulitrice Domande frequenti correlate

Anche le idropulitrici elettriche possono surriscaldarsi. Ciò può accadere se si lascia l'apparecchio in funzione mentre non lo si utilizza. In questo caso, spesso la pompa si riscalda e finisce per danneggiarsi. Un'altra causa di surriscaldamento di un'idropulitrice elettrica è un guasto nel circuito di alimentazione.

Da un condensatore guasto a un fusibile difettoso, un'idropulitrice elettrica che si surriscalda è spesso motivo di preoccupazione perché si rischia di rimanere fulminati. Se non è possibile eseguire programmi di diagnostica per determinare la causa del problema, si consiglia di rivolgersi a un fornitore di servizi professionale per ottenere assistenza.

In generale, non è bene lasciare un'idropulitrice in funzione per più di cinque minuti. Se non è possibile spegnerla dopo uno o tre minuti, non lasciatela inattiva per più di cinque minuti. Lasciare l'acqua in pressione in funzione danneggia il suo funzionamento interno, poiché la pompa rischia di danneggiarsi quando si riscalda.

Il problema delle idropulitrici è che premendo la pistola a grilletto si garantisce che l'acqua continui a fluire dentro e fuori l'unità al GPM impostato. Un flusso costante significa che i componenti interni della macchina rimangono freddi, per lo più a una temperatura ottimale di 60 gradi.

Tuttavia, il flusso dell'acqua si interrompe quando si preme il pulsante ma si lascia il motore acceso. Il risultato è che l'acqua nella pompa viene fatta ricircolare, di solito ad alta pressione, aggirando l'uscita della pompa. Mentre il ricircolo continua, l'acqua continua a riscaldarsi.

Immaginate che la temperatura dell'acqua nella testa della pompa salga a 145 gradi. Se l'acqua continua a riscaldarsi, la salute della vostra lavatrice elettrica è a rischio. Il peggio accadrà se non si spegne il sistema entro cinque minuti. Il surriscaldamento dovuto al ricircolo dell'acqua nella pompa dell'idropulitrice può danneggiare l'apparecchiatura.

Lasciare l'idropulitrice in funzione o accesa è l'ultima cosa a cui pensare. Se qualcosa interrompe la vostra routine di pulizia, soprattutto se utilizzate un'idropulitrice elettrica, spegnetela. Ma se si tratta di un'interruzione breve, che non dura più di tre minuti, potete premere la pistola per far entrare l'acqua fresca. La pompa si raffredda in pochi minuti.

Per quanto possa sembrare complicato, un'idropulitrice è una macchina virtuale. Un motore elettrico o un motore aziona la pompa, che utilizza la punta del motore per far passare l'acqua attraverso un orifizio. L'acqua che scorre velocemente è eccellente per eliminare lo sporco e la sporcizia.

Come sapete, l'acqua viene pompata attraverso la punta della pompa ogni volta che questa viene accesa. Pertanto, quando si preleva più acqua dal foro, è necessaria una maggiore forza. Una pressione più elevata significa un movimento più rapido dell'acqua e una rimozione più efficace dello sporco dalla superficie da pulire.

Esistono alcuni accorgimenti per limitare i danni che l'idropulitrice può subire a causa del calore. Se la temperatura della pompa diventa troppo alta, è possibile aggiungere una valvola termica per spegnerla automaticamente.

L'uso di un'idropulitrice senza acqua presenta dei pericoli. Le pompe hanno bisogno di acqua per essere raffreddate, altrimenti possono surriscaldarsi e guastarsi.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ SULL'IDROPULITRICE BISON

Chiedete un preventivo veloce

Vi contatteremo entro 1 giorno lavorativo.

Essere il nostro agente

Vi contatteremo entro 1 giorno lavorativo.